itesen

Fashion and illustration

Creado el gennaio 26, 2017 por Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18: Visita in fiera LINEAPELLE

Oggi parliamo delle principali Tendenze Autunno Inverno 2017-18 presentate nell’ultima edizione di Lineapelle, la più importante mostra internazionale specializzata nel settore pelletteria.

In questo articolo troverete un’analisi approfondita sui punti forti delle tendenze moda A/I 2017-18. Prima di iniziare vi faccio un breve riassunto delle tendenze discusse nella precedente edizione di questa stessa fiera, così capirete un po’ meglio i concetti e le evoluzioni di ogni argomento trend, poi troverete la palette di colori Tendenze Autunno Inverno 2017-18, l’analisi degli argomenti di ispirazione con le rispettive immagini di supporto e per finire, le fotografie dei prodotti esposti negli stand della fiera.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 by Paola Castillo C

Con un’ampia selezione di tessuti, pelli, materiali sintetici, accessori, componenti e modelli per la calzatura e la pelletteria, siamo stati accolti dai vari espositori di Lineapelle.

Nella stagione precedente a proposito delle pelli, i tessuti e gli accessori, riguardo a quelli che sono stati i punti forti nelle tendenze, abbiamo capito che il concetto portante di questo tempo è spezzare le regole “TO BREAK THE RULES”, rimescolare, creare un piccolo cortocircuito e soprattutto, sorprendere sempre. In questa ricerca continua per scoprire cose particolari, gli errori possono diventare una nuova tendenza di moda. Un esempio può essere il GLITCH, un termine usato in elettrotecnica per indicare un picco breve ed improvviso in una forma d’onda, causato da un errore non prevedibile.

In questi anni abbiamo visto accadere rivoluzioni ed avvenimenti rivoluzionari nella società, nel mondo e nella tecnologia più di qualunque altro e quindi questo non può appunto che portare grande novità.

Poi, abbiamo visto spostasi anche la concezione e il concetto di bello, abbiamo capito che l’imperfezione è diventata un po’ una “nuova perfezione”, o meglio, abbiamo molteplici visioni di bellezza, non è più una soltanto, è la diversità e la particolarità di ogni uno che diventa bellezza, e questa è una cosa bella ed interessante.

Per quanto riguarda le collezioni, c’è qualcosa che cambia anche nella mostra finale ed è il concetto gender – no gender, che è un concetto forte e interessante in questo momento.

Adesso facciamo una riflessione su cosa cambierà i punti di vista nella prossima stagione, partendo dalle previsioni dei colori PANTONE.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18:Tendenze Autunno Inverno 2017-18 COLOR CARD by Paola Castillo

Per questa stagione abbiamo una splendida palette di colori che parte da sinistra a destra con delicate tonalità pastello ricoperte da gradazioni fumose. Poi si continua con una gamma di tonalità di grigi più misteriosa, che a poco a poco ci immerge nel buio totale del colore UltraBlack e senz’altro non può mancare nelle collezioni di questa stagione.
L’evidente sensazione d’inverno che ci trasmette la terza gamma (al centro) attraverso i toni scuri in diverse gradazioni di colore, risulta essere abbastanza neutra ed essenziale per questo periodo.
Poi vediamo subito a destra, una calda gamma di toni marroni, arancio e senape, ideale per dare un po’ di luce alle nostre combinazioni.
E infine, non ci resta altro che vibrare con l’energia delle tonalità forti presenti nell’ultima gamma di colori, per variare un po’ e illuminare l’atmosfera della stagione invernale.

Senza dubbio, la bellezza dei materiali esposti alla fiera Lineapelle viene accentuata attraverso questa Pallete!

Ora vediamo quali sono i concetti delle Tendenze Autunno Inverno 2017-18:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 NEW-SENSORIUM by Paola Castillo

NEW SENSORIUM:

È l’argomento principale di questa stagione, il filo che collega le Tendenze Autunno Inverno 2017-18. Parla di contaminazione di codici, di apertura a nuovi orizzonti sensoriali, del potenziamento dei nostri sensi, ovvero dei nuovi traguardi della percezione. Quindi, esplorazioni di nuovi regni sensoriali e una nuova consapevolezza che passa attraverso una sensibilità che sia molto che fare con la globalizzazione ma anche molto a che fare con le tecnologie digitali.

Oggi tutti viviamo costantemente connessi e questo non può che non influenzare anche l’estetica, lo stile e ciò che produciamo.

Ci ritroviamo in un luogo diverso basato sui modi intuitivi, su un nuovo luogo perché integrano il pensiero e poi l’azione, nel senso anche del prodotto e questo si vede nei materiali e sui nuovi sviluppi derivanti dalla stragrande maggioranza di aziende che hanno esibito in fiera, dove l’interesse si è concentrato principalmente sulle sensazioni fisiche. Per quanto riguarda i materiali questo significa che si è puntato molto sulle finiture, le lucentezze. Si è lavorato con molta attenzione sui piccoli dettagli.

NEW SENSORIUM è il risultato della digitalizzazione e la globalizzazione. Un esempio è dato dai cellulari, che ormai fanno parti di noi e le nostre abitudine quotidiane, che ci rivelano i legami e ci lega non solo alle persone a cui teniamo, ma anche al mondo in generale. Quindi è un passo avanti dato della tecnologia a quello che una volta chiamavamo contaminazione di inconscio.

LOOP COMUNITY:

Ci siamo sempre aperto verso il mondo in tempo reale e questo fa sempre di più incrociare informazione, gusti e di tutto in generale, e questo fa di noi una sorta di mix inarrestabile. Questo ha una grande influenza anche nella pratica, anche sul lavoro, anche sul modo di postare per esempio una collezione. Questo ci porta a due parole che sentiamo nominare molto spesso:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 Crowdfunding-Coworking by Paola Castillo

CROWDFUNDING e COWORKING, entrambe le parole ci riportano alla rete, a qualcosa che ci aiuta a portare avanti dei progetti. Il crowdfunding per esempio, è qualcosa che nasce dal basso per stimolare dei progetti nuovi. Parliamo dei giovani creativi o chiunque abbia una idea interessante, che chiede aiuto alla rete per poterla sviluppare e per potere arrivare al prodotto e la rete risponde e questa cosa arriva anche a livelli virtuali. Il coworking è un modo di lavorare che consente ai liberi professionisti e imprenditori che svolgono lavori diversi, condividere un unico spazio di lavoro con un approccio collaborativo. Non è solo uno spazio fisico, ma anche uno spazio mentale e stimolante con un contesto relazionale, ideale per lo scambio di idee e di contatti e che può diventare anche un generatore di business e di nuove opportunità.

YES_NO NATURE:

Questa stagione le Tendenze Autunno Inverno 2017-18  ci parlano anche di natura e di come si evolve il concetto di naturale, un concetto molto importante per la terra, quindi, l’analisi delle contradizioni per quanto riguarda il concetto di natura. Se da una parte si registra una grande visione per la sostenibilità dei prodotti e dei progetti, d’altra parte però si chiede dei materiali più resistenti a qualsiasi cosa (anti graffi, resistente alle temperature elevate, all’umidita, ecc.)  tutto questo oggi, ovviamente fa dei capitolati infiniti che promettono tanto ma perdono molto in naturalezza.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 Yes-No Nature by Paola Castillo

PURE – NATURALE:

Le Tendenze Autunno Inverno 2017-18 ci parlano del concetto PUREZZA, un tema molto forte soprattutto in due dei settori più floridi in questo momento che sono il cibo e la cosmetica, due settori diversi ma che hanno in comune la ricerca della felicità attraverso i prodotti e cure completamenti naturali con manipolazione 100% performance. Lo chiamano superfood (alimenti che posseggono un contenuto di nutrienti superiore alla media dei cibi comuni), rimedi naturali a base di estratti naturali che sembrano diventare un po’ la panacea per tutti i mali.

È interessante riflettere su questo perché di questa generazione Z (nati dopo l’anno 2000) pare che il consumatore di domani sembra essere molto sensibile a questi provvedimenti e agli aspetti etici del prodotto, agli aspetti anche di cibo sostenibilità e alla salute.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 SUPERFOOD by Paola Castillo

IMMERSIVE REALITY 360°:

È un paso dove la realtà aumentata diventa applicata. I mezzi di comunicazione profondamente emozionali, quello che si chiama “wearing technology” la tecnologia da indossare, che amplifica i sensi e che apre a nuovi orizzonti. La natura è ricreata proprio dal potenziamento dei nostri sensi, un nuovo tipo di esplorazione, un nuovo modo di esplorare.

 Tendenze Autunno Inverno 2017-18 IMMERSIVE REALITY 360° by Paola Castillo

WORD OF THE YEAR:

Ogni anno l’Oxford Dictionaries dopo vari dibattiti e discussioni definisce una parola, aggettivo o slogan che riflette lo stato d’animo, preoccupazioni o eventi più influenti dell’anno.
Nel 2014 la parola dell’anno è stata VAPE (abbreviazione di vapore o vaporizzare), il verbo significa “inspirare ed espirare il vapore prodotto da una sigaretta elettronica o dispositivo simile”.
L’anno successivo, il 2015, per la prima volta nella storia, non era esattamente una parola quella che ha scelto l’Oxford Dictionaries, questa volta è stato un pittogramma ufficialmente chiamato emoji “lacrime di gioia”, tra l’altro molto pop.
E ora per il 2016, è stata scelta come parola dell’anno: POST-TRUTH (post-verità), è un neologismo che indica quella condizione secondo cui, in una discussione relativa a un fatto o una notizia, la verità viene considerata una questione di secondaria importanza.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 WORD OF THE YEAR by Paola Castillo

POST POP:

Stiamo in qualche modo risfoderando e rilanciando, l’idea del pop. Il pop è stato ampiamente considerato in passato come il più significativo movimento artistico del secolo scorso.

La Pop Art ha proprio sfruttato l’immagini identificate dai mass media, dalla vita di tutti i giorni proprio per riflettere utilizzando l’umorismo sulla natura del mondo in cui viviamo.
Il Post Pop, il pop che ci ripropone l’arte in questo momento, è la conferma del potere culturale concettuale che la Pop Art ha sulla pratica creativa contemporanea.

Un esempio è la prima immagine a sinistra (qui sotto), sembrano una camicetta e una giacca in un floreale tranquillissimo, ma in fondo è una stampa emoji proposta da Karl Lagerfeld per Chanel collezione “Front Row Only” Autunno-Inverno 2016, dove il logo distintivo delle due “C”, musi di gattini bianchi, quadrifogli e camelie, si confondono con i pollici in alto e le dite in segno di vittoria. Un vero esempio di pop-luxury.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 POST POP by Paola Castillo

NATURE PURE:

L’ultimo tema delle Tendenze Autunno Inverno 2017-18. Facciamo uno sguardo indietro, contemplativo, verso le origini, quando l’imperfezione non stupiva ma era una caratteristica peculiare del manufatto, del procedimento di costruzione, quindi una certa rusticità che però non perde l’eleganza. Per sintetizzare il concetto si utilizza la espressione WABI-SABI, concetto giapponese composto de due parole:
Wabi: Che significa semplicità (peculiarità).
Sabi: Indica bellezza (quella che nasce dal passare del tempo)

Tra tutti i temi, NATURE PURE è il più sportivo e casual, ma che mantiene sempre una certa look sofisticata. Se dovesse essere abbigliamento o se dovessimo immaginare uno stile sarebbe forse quello delle tuniche, degli abiti puliti, che però vengono realizzati con materiali tecnici.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 NATURE-PURE by Paola Castillo

MATERIALI:

Esaminiamo ora i materiali che segneranno le Tendenze Autunno Inverno 2017-18 attraverso una selezione delle migliori foto che ho scattato in fiera, le quali ho organizzato per tipologia e caratteristiche di prodotto.

Cominciamo con le immagini dei materiali in cui la tecnologia è nascosta in aspetti essenziali e allo stesso tempo condivide l’aspetto naturale:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS1 by Paola Castillo

Materiali con le superfici usate, vissute. Degli effetti craquelé, stropicciature e green city ma dove se intreccia qualcosa di luminoso e di futuristico:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS2 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS3 by Paola Castillo

Mix di materiali tradizionali si rivelano in un modo sorprendentemente aggiornato. Tocchi di luminosità:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS4 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS5 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS6 by Paola Castillo

La mano scamosciata la troveremmo un po’ su tutto, questo è importanti perché ha un effetto tattico sensoriale. La troviamo per amplificare la morbidezza, anche quando i tessuti sono lavati e follati e anche quando sono accoppiate con sopra tinte in colori diversi:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS7 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS8 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS9 by Paola Castillo

Le Tendenze Autunno Inverno 2017-18 ci portano anche tessuti con fibre pelose, velluti di lana Mohair. Anche le pellicce sintetiche imitano sfumature e lunghezze un po’ imprecise delle pellicce naturali:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS10 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS11 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS12 by Paola Castillo

Pelle goffrata e stampe in contrasti di colore su basi compatte e anche realizzate su basi scamosciate. È anche importante notare i forati sulla pelle e lo stile un po’ country. Ci sono trafori anche sulla pelliccia:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS13 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS14 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS15 by Paola Castillo

Diversi materiali con perforazioni laser e disegni astratti:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS16 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS17 by Paola Castillo

Interventi metallici sulle pelli. Applicazione di borchie, spille, strass, cordini, catene, perle, fettucce e occhielli. Inserti interni o imbottiture che vengono ricamate o cucite per dare un effetto 3D su qualsiasi tipo di materiale che si trasforma in una sorta di piccola corazza. Le costruzioni sono complesse e innovative, come l’elaborazione del plissé per esempio, i tessuti prima sono accoppiati, poi sono tagliati e poi sono ri-elaborati:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS18 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS19 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS20 by Paola Castillo

Conoscenza della materia e contemporaneità nella creazione, sono concetti molto importanti all’interno delle Tendenze Autunno Inverno 2017-18. Pensiamo en qualcosa di naturale ma, pensiamolo molto moderno e progettato in avanti. La natura ispiratrice, venature in colori densi che somigliano le resine o anche i pattern astratti su tessuti, potrebbero essere surreali, frammentati, spezzati e con effetti laminati:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS21 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS22 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS23 by Paola Castillo

Micro-texture. Lucentezze controllate. Dettagli tridimensionali e materiali lavorati o intrecciati:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS24 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS25 by Paola Castillo

Pelli intagliate con taglio su stampe fantasia e intaglio tipo pitone. Tochi brillanti in pelli plastificate, stampe animalier con vernici morbide, caramellate, in toni caldi:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS26 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS27 by Paola Castillo

Pelli incise o con disegni a rilievo. Stampe ad imitazione devorè. Aspetti gommati (anche per gli accessori). Lavorazioni e floccature:

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 MATERIALS28 by Paola Castillo

ACCESSORI:

Di seguito vengono riportati alcuni esempi di accessori e minuterie per lo sviluppo di calzature e pelletteria che faranno parte delle Tendenze Autunno Inverno 2017-18.

Caratteristiche generali: Per la minuteria, contrasti, lavorazioni di materiali (dove la natura viene adorata). Corno, legno, sono lavorati per riplasmati in forma e design. Finiture in alluminio, effetti di ossidazione, metalli con superfici dotate di texture, materiali sintetici, mix di elementi riciclati, elementi funzionali realizzati in materiali ad alte prestazioni. Fibbie di metallo naturale in proporzioni e forme ben definite.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 ACCESSORIES1 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 ACCESSORIES2 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 ACCESSORIES3 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 ACCESSORIES4 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 ACCESSORIES5 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 ACCESSORIES6 by Paola Castillo

PRODOTTI:

Nella maggior parte dei prodotti che sono stati esposti c’eranno dei materiali con inaspettate variazioni di toni e superfici con texture a rilievo, effetti 3D e micro-textures. Cuoio in rilievo, intrecciato e trattato. Finiture unisex. Accessori come borchie, strass, catene e piume. Contrasti di colore, pelli lavate e spazzolate. Double face e materiali impermeabili. Tessuti tinti, ricamati e stampati. Nelle Tendenze Autunno Inverno 2017-18 si può vedere come la linea semplice del design di ciascun prodotto è stato arricchito dal mix di materiali.

Maxi borse pratiche e funzionali, alcune di grandi dimensioni, altre rigide o estremamente ultra-morbide. La maggior parte con una struttura consistente e robusta data dalla pelle e dalle costruzioni interne. Come dettaglio particolare alcuni hanno finiture spazzolate. Aspetti ferrosi e grezzi anche per le cerniere e le catene per le borse.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 BAGS1 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 BAGS2 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 BAGS3 by Paola Castillo

Le stesse caratteristiche sopra descritte ci sono anche per le calzature. L’attenzione si è concentrata principalmente sui piccoli dettagli e la composizione dei manufatti. Svariati materiali, colori, accessori, dettagli di ricami e stampe mescolati insieme nello stesso design, in una sorta di saturazione controllata, che risulta come un equilibrio che parla di superamento dei limiti, cioè una sorta di ribaltamento continuo di ciò che comunemente noi consideriamo “normale”.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 SHOES1 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 SHOES2 by Paola Castillo

GIOIELLI:

Per quanto riguarda la progettazione di gioielli nelle Tendenze Autunno Inverno 2017-18, troviamo molti punti in comune con riferimento a quello che abbiamo appena visto nella pelletteria e le calzature (luminosità, mix di materiali, effetti multicolori e molta attenzione ai dettagli). Tra le principali caratteristiche dei gioielli, troviamo le forme stravaganti con disegni originali e soprattutto di grandi dimensioni. I piccoli dettagli e i pezzi geometrici sono protagonisti di questa stagione e l’imitazione di pezzi di legno sono la grande novità.

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 JEWELRY1 by Paola Castillo

Tendenze Autunno Inverno 2017-18 JEWELRY2 by Paola Castillo

Bene, queste sono tutte le Tendenze Autunno Inverno 2017-18. Spero che questo materiale sia per voi un’ottima guida e, soprattutto, un’opportunità per professionisti e studenti del settore moda per realizzare esplorazioni creative e nuove proposte di design. Ricordate che la chiave principale è quello di osare, di creare un corto circuito, sperimentare e, soprattutto, essere coraggiosi!

Ti è piaciuto questo post? Che ne dici di condividerlo con i tuoi amici cliccando sul tasto del tuo social preferito? A te fare click sul pulsante non costa nulla, per me è fonte di grande soddisfazione!

Ti auguro una splendida giornata e grazie per la lettura!

A presto 😉

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva